Dicono di loro: Esercizi base per le cinque dita

Inserito da il 22 luglio 2012 in News | Articolo letto 89 volte

Dicono di loro: Esercizi base per le cinque dita

Avevo una trentina di canzoni chiuse nel cassetto. Decisi di giocarmele come gli ultimi mozziconi di sigarette riposti nel taschino.Poi il lavandino di mia nonna iniziò a vomitare insieme a tutto il resto e venne un aggiusta tubi chitarrista, pianista, bassista,un pò meno batterista a sistemare la faccenda. Fu così che per un paio di mesi attraversai le lande desolate del post-impero industriale dove solo le puttane riescono a battere cassa. Tra me e l’aggiusta tubi le cose filavano ma ben presto ci fu un ingorgo di suoni e quindi uno stallo. Arrangiare quelle canzoni in due risultò molto difficile, più del previsto. Nel frattempo corteggiavo l’uomo delle vernici perchè mancava colore nel gruppo.In due eravamo soli e tristi. In verità lo corteggiavo da molto tempo ma non si concedeva perchè era sempre troppo ubriaco, come me del resto. Ci mise una buona parola l’aggiusta tubi e il duo divenne un trio come il padre il figlio e lo spirito santo.Ed eccoci qua, tutti intenti a chiudere i nostri sogni in un baule, ad appiccare incendi, a vomitare sull’economia e sulla società dei maiali, a farsi prendere in pieno petto dal mattino, a prendere a sassate il vento con le nostre faccie alcolizzate, ad avere stati d’animo simili a quelli delle puttane, a ristagnare come gli odori nei bagni cechi, a consolarci con la foto che non invecchia mai, a bere, a fumare, a mangiare pane e mortadella, ad illuderci di essere vivi perchè stringiamo con le cinque dita uno strumento in mano.

myspace.com/esercizibaseperle5dita